Le auto autonome non funzioneranno - finché non avremo il 5G

- Jun 17, 2019-

Le auto a guida automatica si sono evolute dalla tecnologia basata sul laboratorio, "tecnologia del futuro" a "questo sta accadendo davvero" che può essere vista sulle nostre strade. Aziende come Uber, Waymo, Tesla e Toyota hanno tutti veicoli di prova autonomi su strade in luoghi come Phoenix, Pittsburgh e Boston. Sebbene gli americani avessero già preoccupazioni per la sicurezza delle auto senza conducente, un recente incidente fatale da parte di un veicolo Uber che guida da solo ha molti dubbi sul fatto che queste auto saranno mai veramente pronte per la strada.

Fortunatamente, la risposta è sì. Le auto autonome diventeranno una realtà, ma non succederà fino a quando le reti di dati 5G sono onnipresenti. L'attuale rete 4G è abbastanza veloce da consentirci di condividere aggiornamenti di stato o richiedere corse, ma non ha la capacità di dare alle auto i riflessi umani che avrebbero potuto prevenire l'incidente di Uber.

I veicoli a guida autonoma sono solo una delle incredibili tecnologie che verranno sbloccate da 5G. La realtà virtuale, le città intelligenti e l'intelligenza artificiale sono tutte al centro di importanti innovazioni: hanno solo bisogno della rete di dati per recuperare il ritardo.


Evoluzione delle reti

La rete dati wireless è progredita abbastanza costantemente negli ultimi 30 anni e alcune tecnologie che cambiano la vita hanno fatto subito i primi passi. L'evoluzione moderna iniziò nei primi anni '80 con l'introduzione del sistema cellulare analogico di prima generazione. Sebbene i telefoni cellulari fossero ancora piuttosto rari, la gente poteva finalmente parlarsi mentre erano in movimento.

Agli inizi degli anni '90, i sistemi mobili di seconda generazione e 2.5G consentivano alle persone di inviare messaggi di testo, ma non è stato fino all'inizio del nuovo millennio che le persone hanno avuto accesso a Internet a banda larga tramite 3G. I telefoni si sono evoluti dai dispositivi per effettuare chiamate a uno strumento di comunicazione, intrattenimento, shopping e molto altro.

4G è l'ultima evoluzione e offre larghezza di banda e velocità sufficienti per consentire informazioni in tempo reale e la condivisione della posizione. Questa evoluzione ha permesso l'economia della condivisione e ha contribuito a far nascere aziende come Uber e Lyft. Tuttavia, non è ancora abbastanza veloce per supportare tecnologie che richiedono la velocità dei riflessi umani. È qui che entra in gioco il 5G.

Cosa c'è di così bello nel 5G?

L'evoluzione dei dati wireless di quinta generazione è ciò che tiene molti tecnologi di notte in questi giorni. Sarà l'avanzamento della rete dati più significativo fino ad oggi. 5G promette di collegare tutto ciò che ci circonda a una rete che offre velocità, reattività e portata per sbloccare tutte le funzionalità di tecnologie come la realtà virtuale, l'intelligenza artificiale e l'internet delle cose. Oltre a fornire il pezzo finale del puzzle per le auto a guida autonoma, il 5G consentirà la partecipazione in tempo reale a concerti e giochi dal vivo. Il telefono diventerà un supercomputer con una connessione istintiva e con larghezza di banda elevata.

Quando si tratta di veicoli autonomi, le velocità e le capacità di elaborazione dei dati necessarie per imitare i tempi dei riflessi umani sono incredibili. Il Dr. Joy Laskar, co-fondatore e CTO di Maja Systems, ritiene che la futura auto a guida autonoma genererà circa due petabits di dati, l'equivalente di due milioni di gigabit.

Per dirla in prospettiva, afferma Laskar, "con una connessione Wi-Fi avanzata, ci vorranno 230 giorni per trasferire un valore di settimane di dati da un'auto a guida autonoma ed è per questo che abbiamo bisogno di tecnologia e prodotti di elaborazione ASIC molto più veloci “.

Le principali aziende di semiconduttori, come Intel e Qualcomm, sono vicine a una svolta dell'ASIC che unirà un'ampia larghezza di banda disponibile alle frequenze 5G con innovative nuove architetture radio digitali e antenne. Più semplicemente, stanno creando chip che trasformeranno le auto in centri dati su ruote, consentendo in tal modo alle auto a guida autonoma di prendere decisioni in-situ, complesse e in tempo reale.

Anche Facebook è in gara per il lancio di 5G. Di recente ha acquisito Inovi Inc., una startup invischiata focalizzata sulla banda larga wireless. Facebook ha utilizzato l'azienda per promuovere uno dei primi e più grandi percorsi della rete 5G a San Jose. La società sta inoltre collaborando con oltre 450 parti interessate delle telecomunicazioni, come Broadcom, Intel, Telefonica e Juniper Networks, in una partnership denominata Telecom Infra Project. Lanciato a febbraio 2016, l'obiettivo di TIP è iniziato con l'accelerazione del ritmo dell'innovazione e l'avvio del 5G a più persone in tutto il mondo più velocemente.

Con così tante parti interessate nel gioco, prevedo che la rete 5G sarà estesa alle masse in 2-5 anni. Per gli imprenditori che lavorano su tecnologie automobilistiche autonome o su altre tecnologie che richiedono capacità 5G, dico continuando a spingere in avanti.

Per chi è preoccupato per le auto senza conducente sulla strada, pensa a come il tuo telefono è cambiato negli ultimi 10 anni. A un certo punto, probabilmente non potresti immaginare di usarlo per qualcosa di più che effettuare una chiamata. Oggi, probabilmente non puoi immaginare di superare la giornata senza la possibilità di mandare messaggi, fare acquisti, collegarti con gli amici e ordinare il tuo ritorno a casa dal lavoro. Ogni evoluzione della rete di dati ha portato incredibili progressi nella società. 5G promette di portare ancora le più grandi innovazioni.


BARCELLONA, SPAGNA - 27 FEBBRAIO: Auto autonoma con Sk Telecom 5G Corea durante il Mobile World Congress (MWC). (Foto di Miquel Benitez / Getty Images)